HEXO+

Quello dei droni è un mondo in continua evoluzione. Pensare ad una macchina volante in grado di volare autonomamente, fino a qualche tempo fa, era una vera e propria utopia. Adesso, grazie all’evoluzione delle elettroniche di volo e della sensoristica, è una feature sempre più vicina all’implementazione anche sui più comuni droni commerciali.

È proprio questa la feature che contraddistingue Hexo+ dai multirotori attualmente in commercio.

Il fatto che questo drone venga venduto senza radiocomando la dice lunga: decollo, volo e atterraggio sono interamente gestiti in modo autonomo grazie alle avanzate funzioni di posizionamento GPS GLONASS, Galileo, BeiDou, QZSS e SBAS . Il pilota dovrà così preoccuparsi di gestire solo i movimenti della camera attraverso l’app iOS/Android per smartphone e tablet. REsta comunque garantita la compatibilità con radio RC PPMSUM.

L’esacottero di classe 420 pesa circa 1 kg (senza gimbal, Cam e LiPo), è equipaggiato di motori inclinati, chassis aerodinamico e gimbal brushless 3 Assi compatibile con GoPro Hero 3 e 4. Monta una LiPo 3S 5000mAh, che gli assicura un’autonomia di circa 12 minuti e che può essere sostituita in pochi secondi. Stando a quanto dichiarato dal produttore, il multirotore è in grado di seguire il soggetto nel raggio di 100 metri grazie all’apposita funzione “Follow Me”, di raggiungere velocità di 70 Km/h e resistere a folate di vento fino a 25Km/h. Il drone è commercializzato anche in Italia al prezzo di circa 1300$.

Link Hexo+ Shop

Unboxing: